Cardiochirurgia


Prof. Patanè Leonardo
Fra le patologie e le condizioni più spesso trattate dal cardiochirurgo sono incluse:
le valvulopatie
le cardiopatie congenite
l'aneurisma della radice aortica
aneurismi dell'aorta ascendente
aneurismi dell'arco aortico
la coronarosclerosi ostruttiva
la cardiomiopatia dilatativa post-ischemica
l'insufficienza mitralica acuta post-infartuale da rottura di papillare
il difetto interventricolare postinfartuale
la fibrillazione atriale
le aritmie
la dissecazione aortica acuta
l'angina

Il cardiochirurgo può eseguire interventi a cuore aperto o utilizzare approcci meno invasivi eseguendo solo piccole incisioni tra le costole. Le procedure più utilizzate sono: il bypass coronarico l'angioplastica la sostituzione di una valvola cardiaca l'aterectomia la cardiomioplastica il trapianto di cuore l'ablazione con radiofrequenza l'impianto di stent la rivascolarizzazione transmiocardica l'impianto di pacemaker o di altri sistemi per assistere l'attività del cuore

Prof. Patanè Leonardo Dal 1970 al 1976 Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Catania. Laureato nel luglio 1976 con voti 110/110 e lode. Dal 1976 al 1979 Corso di specializzazione in malattie dell’apparato cardiovascolare all’Università di Catania. Specializzato in nel giugno 1979 col massimo dei voti e la lode. Dal 1979 al 1983 Corso di Specializzazione in Cardioangiochirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma. Specializzato nel luglio 1983 con il massimo dei voti e la lode